Il Meeting secondo... Bianca Savigni

03/09/2019

Intervista

Partecipare al meeting come guida nello spazio Brain é stata per me un'occasione di imparare in una modalità diversa dallo studio universitario, in modo attivo e anche divertente, uscendo dalla mia zona di comfort (dato che la mostra era solo indirettamente collegata al mio campo di studi). Interagire con un gruppo eterogeneo di visitatori mi ha spinto a impegnarmi per rendere accessibili certe questioni filosofiche legate alla percezione, alla conoscenza e alla mente, così ho potuto vedere come la filosofia non sia solo un affare per filosofi, ma possa essere interessante per tutti. In sintesi, un'esperienza molto formativa che rifarei, per i motivi suddetti e perché ho potuto tenere in mano la ghiandola pineale. 

Bianca Savigni, studentessa Città Studi - Milano

Vedi anche